back NEWS

L'isola di Maupiti, un sogno che diventa realtà

04.12.2012

scarica il PDF di questa paginascarica il PDF di questa pagina     aggiungi questa pagina al tuo Catalogo su misuraaggiungi questa pagina al tuo Catalogo su misura         vai al tuo Catalogo su misuravai al tuo Catalogo su misura    
Condividi su:

L'isola di Maupiti, un sogno che diventa realtà

Piccolo sasso appoggiato su un’incredibile laguna turchese, Maupiti è facilmente accessibile sia da Bora Bora tramite il collegamento marittimo Maupiti Express una volta a settimana, sia con un volo di 40 minuti da Papeete 3 volte a settimana (l’isola dispone di un delizioso aerodromo situato su un motu).
Gli abitanti desiderano mantenere un tipo di turismo a dimensione umana, per preservare e godere ancora a lungo della bellezza della loro isola: i colori infiniti della laguna cristallina e delle rare imbarcazioni, la tranquillità del villaggio e delle poche auto e scooter colorati che percorrono l’unica strada dell’isola…
Maupiti rappresenta chiaramente la destinazione ideale (3-4 giorni) per i viaggiatori alla ricerca di bellezza, esperienze nuove e contatto con la popolazione.

La vita a Maupiti
Alcuni motu (isolotti) solitamente circondati da una spiaggia di sabbia bianca e da una laguna turchese poco profonda, offrono una vista meravigliosa sull’isola principale. Una volta arrivati, potrete fare il giro in circa un’ora, e poi indugiare sugli usi, costumi e curiosità del sito: un abitante ha stabilito la sua residenza in una grotta, altri vendono gli “uravena” (pesci dalle proprietà lassative), un muro interamente ricoperto da corallo, case con piccoli cartelli che indicano “vendita di pesce” o “noleggio di bici”, “frutta e verdura”, “arti e mestieri”, o addirittura “dentista”!
Nel piccolo villaggio, la maggior parte dei residenti è unita da un legame familiare e tutto quanto viene deciso è fatto prima di tutto a favore della comunità. Il loro comportamento scherzoso e la cordialità che ne deriva rende le passeggiate molto simpatiche.
2 piccole drogherie, un negozio di alcolici, un municipio e la posta, un centro medico, un piccolo ristorante sulla laguna, il molo principale per le merci, 2 scuole elementari, la centrale elettrica, la discarica… ed è tutto.
Nessuna banca né distributore nell’isola (motivo per cui i clienti devono portare un po’ di denaro contante): un agente di banca viene 3 giorni al mese da Papeete per procedere alle operazioni finanziarie… il primo giorno è sempre riservato agli anziani!
La domenica, il villaggio chiude… La maggior parte delle persone si ritrovano alla chiesa la mattina, e riposo per tutti nel pomeriggio!

La cucina
Ai pasti, le pensioni familiari servono solitamente dei piatti a base di pesci pescati nelle acque profonde. Pochissime verdure crescono nell’isola, e quindi il contorno si limita a riso o a verdure importate. Anche se Maupiti è famosa per le sue coltivazioni di cocomeri, per quanto strano, ne troverete pochissimi nell’isola, perché tutto viene esportato a Bora Bora. Per quanto riguarda l’altra frutta locale, rimane rara. Il pompelmo e la papaya sono i frutti più comuni.

Le attività
Ce ne sono molte: bellissime spiagge, passeggiate a piedi o in bici, il sito dei petroglifi.
Le escursioni devono essere prenotate sul posto: scoperta della laguna al suono dell’ukulele, immersione libera nel sito delle razze Manta e giardino di corallo, giro dell’isola in 4x4, escursione nelle montagne gemelli, immersione subacquea.

Alloggio in pensioni familiari… solamente
Quelle che si trovano nei motu sono di solito davanti all’isola principale o al famoso punto delle razze manta, e offrono ai loro clienti la possibilità di approfittare quotidianamente di molte attività acquatiche. Pensioni Papahani e Auira
Altre si trovano dalla parte delle barriere dei motu, e godono di una leggera brezza proveniente dal mare; da alcune di esse è addirittura possibile assistere alla danza delle balene. I clienti avranno la possibilità di far esperienza delle barriere coralline, della pesca e della ricerca di conchiglie. Pensioni Kuriri e Fare Pae'ao
Alcune pensioni si trovano nell’isola principale e vi daranno la possibilità di interagire con la comunità, visitare l’isola e i siti culturali in bici, o inoltrarsi nei sentieri escursionistici che partono dal villaggio. Tautiare Village
Infine, per le famiglie autonome, 2 case in affitto Maupiti Résidence che si trovano sulla spiaggia più bella dell’isola, offrono il massimo comfort: salotto e cucina completamente attrezzata, 2 camere, Internet, TV & DVD, e soprattutto una serie impressionante di attrezzature nautiche per tutte le età ! Niente auto e niente ristorante, ma biciclette per i più coraggiosi e un delizioso piccolo snack bar a pochi metri.