Filippine

ESTREMO ORIENTE   /   Filippine   /   TOUR
scarica il PDF di questa paginascarica il PDF di questa pagina     aggiungi questa pagina al tuo Catalogo su misuraaggiungi questa pagina al tuo Catalogo su misura         vai al tuo Catalogo su misuravai al tuo Catalogo su misura    
Condividi su:

Visayas Islands Holidays

 

Manila

8 Giorni / 7 Notti - giornaliero su base privata (stagione consigliata: da novembre a giugno)

Itinerario: Iloilo – Bacolod – Sipalay - Dumaguete

Visayas Islands Holidays
Itinerario: Iloilo – Bacolod – Sipalay - Dumaguete

Partenze: giornaliero su base privata (stagione consigliata: da novembre a giugno)

Durata 8 giorni / 7 notti
Assistenza Guida locale
Lingua Inglese
Pasti 7 colazioni (B), 2 pranzi (L)
Voli Voli interni esclusi


Hotel previsti (o similari):
Iloilo – Sarabia Manor
Sipalay – Artistic Dive Resort
Dumaguete – Atmosphere Resort

La quota comprende:
Hotel con prima colazione
Pasti come da programma (2 pranzi)
Trasferimenti ed escursioni come da programma
Trasferimento in barca e traghetto come da programma
Guida locale parlante inglese

La quota non comprende:
Pasti e bevande non indicati in programma
Mance ad autisti e guide ed extra personali
Voli domestici
Tutto quanto non espressamente menzionato alla voce “la quota comprende”


1° giorno – Manila – Iloilo
Arrivo a Iloilo da Manila con volo di metà mattinata. Trasferimento immediato al resort, sistemazione e partenza dal resort verso sud, per ammirare i giardini floreali di La Villa de Arevalo, la città di Oton, la chiesa di Tigbauan, il vicino monumento alla prima scuola gesuita costruita nel 1592. Si prosegue per la città di Guimbal con la sua bellissima piazza e l’imponente chiesa di pietra arenaria, quindi per Miag-ao per ammirare la chiesa risalente al 1706: notevole la facciata con motivi botanici che ricordano l’arte azteca. La chiesa venne riconosciuta monumento nazionale nel 1973 e successivamente patrimonio mondiale dell’UNESCO. Rientrando, si passa accanto all’Università delle Visayas. Rientro al resort, pernottamento.

2° giorno – Iloilo – Bacolod (B, L)
Mattiniera prima colazione e trasferimento al porto, traghetto diretto a Bacolod (1 ora circa) quindi partenza per la visita della regione Negros. A circa 14km si trova la città dello zucchero di Silay: il tour include la visita a circa 34 abitazioni di Silay e a 2 musei: il Balay Negrense, antica residenza dei primi francesi che si stabilirono nella regione, e la Bernardino-Jalandoni Heritage House. Sosta quindi alla più antica panetteria della città, El Ideal, per assaggiare alcune prelibatezze tipiche di questa regione. Rientrando verso Bacolod, visita al Negros Museum, palazzo in stile coloniale costruito sul progetto di Daniel Burnham; il museo ospita una mostra intitolata “Sugar and Other Negors Tales” per mostrare usi e abitudini di vita prima, durante e dopo l’arrivo degli spagnoli.
Visita a Balay ni Tana Dikang, a Talisay, antica residenza di una delle donne più significative nella storia della regione Negros, e a The Ruins, bellissimo parco che si estende attorno alle rovine di un’antica residenza signorile nel mezzo delle canne da zucchero. Sosta per il pranzo in ristorante locale e termine delle visite all’Association of Negros Producers dove si possono ammirare lavori artigianali tipici di questa zona. Rientro in hotel, pernottamento.

3° giorno – Bacolod (B)
Prima colazione in hotel e incontro con la guida per la visita alle piantagioni. L’intera giornata è dedicata agli stabilimenti per la produzione di zucchero nella città di La Carlota, a 45 minuti a sud di Bacolod. La prima tappa è alla residenza, costruita nel 1929 dal patriarca Don Teodulfo. Proseguimento per la Hacienda Cancan-ug con l’antichissimo mulino, quindi visita alla Central Azucarera de la Carlota, dove vengono illustrati i processi della lavorazione dello zucchero prima dell’industrializzazione. Rientro in hotel e pernottamento.

4° giorno – Bacolod – Sipalay (B)
Prima colazione in hotel e partenza verso sud lungo il tragitto di circa 178 km che conduce attraverso i villaggi di Bago e Kabankalan, la cittadina costiera di Cauayan fino a raggiungere Sipalay. Arrivo nel primo pomeriggio, sistemazione al resort e resto della giornata a disposizione. Pernottamento.

5° giorno – Sipalay (B)
Prima colazione e visita di alcune isole della baia di Campomanes, la seconda per profondità di tutte le Filippine, circondata da verdi montagne e con una vita sottomarina molto ricca. Numerose le specie di coralli e di pesci, ci sono anche relitti della II Guerra Mondiale. Tempo a disposizione per lo snorkelling, quindi rientro al resort.

6° giorno – Sipalay – Dumaguete (B)
Mattiniera prima colazione e partenza per Dumaguete, attraversando la piccola città di Hinoba-an, situata su un istmo di sabbia bianca, e alle cittadine di Bayawan, Siaton e Zamboanguita. Arrivo e sistemazione al resort. Nel pomeriggio visita della città: il campus della Silliman University, la più grande università protestante del Paese fondata dai missionari americani un secolo fa; il mercato, il Provincial Capitol Building, il Rizal Boulevard. Breve sosta alla Cattedrale si Santa Caterina d’Alessandria, il monumento più famoso della città, risalente al 1776. Si prosegue con il Negros Oriental Arts and Heritage, un laboratorio di artigianato specializzato nella lavorazione del corallo rosso e blu; quindi una cooperativa per la lavorazione della canapa e l’antica chiesa di Bacong. Rientro al resort, pernottamento.

7° giorno – Dumaguete (B, L)
Prima colazione e partenza in barca alla volta dell’isola di Apo, una riserva marina che offre ai sub eccellente visibilità e notevoli banchi di corallo. Pranzo presso l’Apo Island Beach Resort, nel pomeriggio ancora tempo a disposizione per lo snorkelling quindi rientro a Dumaguete. Pernottamento.

8° giorno - Dumaguete – Manila (B)
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro a Manila.