Filippine

ESTREMO ORIENTE   /   Filippine   /   TOUR
scarica il PDF di questa paginascarica il PDF di questa pagina     aggiungi questa pagina al tuo Catalogo su misuraaggiungi questa pagina al tuo Catalogo su misura         vai al tuo Catalogo su misuravai al tuo Catalogo su misura    
Condividi su:

Northern Roundtrip

TOUR DI GRUPPO
Partenze il: martedì ( viene effettuato dal 01-11-2018 fino al 31-10-2020 )
 

Manila

5 Giorni / 4 Notti - Martedì su base gruppo con guida parl. Inglese (BHOR)

Itinerario: Banaue, Bontoc, Sagada, Baguio

a partire da: € 745.00 a persona in doppia (Min. 2)

Northern Roundtrip

Itinerario: Banaue, Bontoc, Sagada, Baguio

Partenze: Martedì su base gruppo con guida parl. Inglese

Durata 5 giorni / 4 notti
Assistenza Guida locale
Lingua Inglese
Pasti 4 colazioni (B), 4 pranzi (L), 4 cene (D)
Voli Voli interni esclusi

Hotel previsti (o similari):
Banaue – Banaue Hotel
Sagada – Masfarre Inn
Baguio – El Cielito Inn

La quota comprende:
Hotel con prima colazione
Pasti come da programma
Trasferimenti ed escursioni come da programma
Guida locale parlante inglese

La quota non comprende:
Pasti e bevande non indicati in programma
Mance ad autisti e guide ed extra personali
Voli domestici
Tutto quanto non espressamente menzionato alla voce “la quota comprende”



1° Giorno - Manila – Banaue

Partenza per il tour su base gruppo con guida locale parlante inglese.

Note: L'itinerario potrebbe subire delle leggere modifiche di itinerario rispetto a quanto descritto.

In mattinata partenza per Banaue, a 360 km. da Manila.
Prima sosta al mercato dei fiori di Dimasalang e quindi al mercato di strada di La Loma dove non sarà difficile perdersi tra le bancarelle che vendono ogni tipo di pietanza.
Proseguimento in direzione nord lungo la strada che attraversa la zona centrale di Luzon; in base al periodo dell’anno, non mancheranno le possibilità di vedere gli agricoltori intenti nella coltivazione o raccolta del riso ed i caratteristici bufali d’acqua .

Nei pressi dei villaggi di Nueva Ecija e Nueva Vizcaya si potrò ammirare come bamboo e palme vengono impiegati per costruire i tetti e gli interni delle abitazioni.

All’ingresso della valle di Cagayan, la strada si inerpica attraverso la cordigliera di Caraballo fino al Passo Dalton (920 metri di altitudine) offrendo una meravigliosa vista su tutta la Sierra Madre e la catena montuosa di Caraballo.

Si raggiunge la città di Bagabag nella zona di Nueva Viscaya, punto da cui inizia la salita per Banaue, situata a 1300 metri di altitudine. A metà strada si trova la cittadina di Lagawe, dimora della tribù degli Ifugao, rinomati per l’abilità nella lavorazione del legno ed in quella nel ricavare da scoscese pareti montuose, terrazzamenti dove poter coltivare il riso.

Arrivo nel tardo pomeriggio e sistemazione in hotel.

Banaue Hotel
Ilogue, Banaue, Filippine
Tel.: +63 74 386 4088

Pernottamento.
Pranzo e cena inclusi.


2° Giorno - Banaue

Colazione. Partenza dall'hotel a bordo di jeep per una breve corsa fuoristrada e quindi breve camminata fino al villaggio di Banga-an. Tempo a disposizione nel villaggio quindi proseguimento lungo la strada principale per il punto di belvedere da cui si possono ammirare le risaie a terrazza, scavate da 2.000 anni sui fianchi delle montagne dagli Ifugao. Rappresentano per i filippini l'ottava meraviglia del mondo e si narra che, disposte l'una accanto all'altra, coprirebbero la semicirconferenza della Terra. Visita al mercato locale, dove si possono ammirare i prodotti dell'artigianato e incontrare la gente del posto.
Lo spettacolo è mozzafiato: intere montagne coperte di terrazzamenti coltivati a riso, costruiti migliaia di anni fa dalla tribù Ifugao rimodellando a mano i pendii delle montagne con il solo aiuto di utensili di pietra. I terrazzamenti della Cordigliera filippina sono antiche strutture costruite tra i 6.000 e i 2.000 anni fa dall’uomo che non aveva molti utensili a sua disposizione, sono dislocati nelle province di Apayao, Benguet, Mountain Province e Ifugao. Quelli di Banaue furono scavati oltre 2000 anni fa sulle montagne dell’isola di Louzon nelle Filippine a 1500 metri di altezza, nel 1995 sono stati inseriti tra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, ancora oggi vengono utilizzate per la coltivazione del riso e di alcuni tipi di verdura.
Durante la giornata non mancheranno le soste in diversi villaggi e mercati locali.
Rientro in hotel e pernottamento.
Pranzo e cena inclusi.


3° Giorno - Banaue - Bontoc - Sagada

Colazione. In mattinata, percorrendo i tornanti che portano verso l'interno, si viaggia in mezzo alla foresta lungo la strada del Monte Polis fino a Bay-yo, tipico villaggio Bontoc.
Un mosaico di appezzamenti coltivati a riso e vari tipi di verdura diventa chiaramente visibile non appena si raggiungono le limpide acque del fiume Chico.
Visita al Museo dei Bontoc e quindi spostamento di un’ora circa fino alla Valle di Sagada.
Visita di questa caratteristica città con i suoi pini torreggianti, le bare sospese sulle rupi, le caverne utilizzate come tombe dai nativi del luogo, le eccezionali rupi calcaree e le impressionanti cascate. Non mancherà la visita ad un centro specializzato nella tessitura, arte in cui eccellono le donne del posto.

Masferre Inn
Sagada
Tel.: +63 918 3416164
Pranzo e cena inclusi.


4° Giorno - Sagada – Baguio

Prima colazione e partenza alla volta della città di Baglio, considerata la capitale “estiva” del Paese. Si viaggia lungo l’autostrada Halselma attraversando la provincia di Benguet con sosta al km 50, nei pressi di Bayangan, per ammirare gli spettacolari terrazzamenti e gli ingegnosi mezzi con cui i prodotti vengono trasportati dai campi coltivati alla strada.
Si giunge quindi a La Trinidad, capitale agricola della regione e rinomata per le sue ottime fragole.
Arrivo a Baguio, città sviluppata attorno al 1900 dagli americani come luogo di riposo estivo per fuggire al caldo della capitale Manila. Molto belli i parchi cittadini che abbondano di fiori ed alberi tipici delle zone montane. Si viaggia fino al Campo John Hay, un tempo zona di svago dei militari ed oggi campo da Golf disegnato dal famoso Jack Nicklaus; visita alla Mansion House, residenza estiva del Presidente e quindi al Mines View park con bella vista sulle colline circostanti.
Ultima sosta al mercato pubblico dove le tribù montane accorrono giornalmente per acquistare e vendere cibo ed oggetti di artigianato locale.

El Cielito Inn
50 North Drive 2600, Baguio City, Cordillera Administrative Region, Philippines
Tel.: +63 74 443-4846

Pranzo e cena inclusi.


5° Giorno - Baguio - Manila

Prima colazione e rientro a Manila lungo la strada Kennon, costruita nel 1903 dagli americani è la più antica strada del Paese.
Verso metà mattinata sosta a Pangasinan, rinomata per il suo grande mercato di verdure.

Ultima sosta a Bacolor, una delle numerose città e villaggi che vennero distrutti dall’eruzione del Monte Pinatubo, nel giugno del 1991. Visita del villaggio e della Basilica, sepolti per ¾ sotto il lahar, una colata di fango; i tetti delle case sono ancora visibili sotto il lahar. L’ira del Monte Pinatubo continua a gettare scompiglio tra la popolazione locale, quando ogni anno si verificano i monsoni e la pioggia causa la formazione di nuovi lahar che si sovrappongo a quelli vecchi. La popolazione si è adattata all’attività del vulcano, costruendo case su palafitte alte diversi metri.
L’arrivo a Manila è previsto in serata.
Pranzo incluso.